mercoledì 9 agosto 2006

Maggiori informazioni sul mio viaggio

Qualcuno mi ha chiesto di fornire un po' più di dettagli sul mio viaggio.
Eccoli.

Il gruppo era formato da 5 persone: io, mia moglie e 3 amici che abbiamo conosciuto l'anno scorso durante il viaggio in Cina.
Siccome ci eravamo trovati bene, abbiamo mantenuto i contatti e deciso di viaggiare ancora assieme.
Ed è andato tutto molto bene, ci siamo divertiti tantissimo e non ci sono stati litigi tra di noi (sai com'è, in vacanza ci vuole poco a trovarsi in disaccordo su qualcosa).

Uno di questi amici ha un amico ecuadoriano che ci ha messo in contatto con un suo conoscente in Ecuador che si è offerto come accompagnatore. Questa persona (Roberto) è stato ben contento dell'idea, si è preso 3 settimane di ferie e ci ha portati in giro per il paese (l'abbiamo pagato ovviamente, ma ben poco rispetto ai costi "italiani").
Una volta arrivati a Quito abbiamo stilato un programma dettagliato delle visite, abbiamo noleggiato un pulmino per una decina di giorni (fino a Guayaquil) e poi via!

Gli alberghi ci venivano suggeriti da Roberto (e da Angel, l'autista del pulmino) oppure ci basavamo sulla guida (Lonely Planet). Idem per i posti dove andare a mangiare.

A Guayaquil ci siamo divisi: io e mia moglie alla Galapagos da soli, gli altri a visitare la costa dell'Ecuador.

Il viaggio alle Galapagos (ribadisco, stupendo!) l'abbiamo organizzato io e mia moglie contattando un italiano che da anni vive sulle isole: Pierfabio Tonelli (http://www.tonellitours.net/).
Fabio è venuto ad accoglierci in aeroporto e poi abbiamo avuto modo di approfondire la sua conoscenza la sera a cena a casa sua. Ci ha dato un sacco di consigli su dove andare e cosa visitare in Ecuador(per anni ha fatto la guida turistica per tour operator italiani).
Gli abbiamo indicato il nostro budget, le cose che ci interessava visitare e il tempo che avevamo e, secondo noi, ci ha trovato la migliore combinazione possibile: crociera di 3 notti + 3 giorni sulla terraferma. Ha pensato a tutto lui (aerei, barca, visite, pernottamenti) e ci siamo trovati benissimo.
Se pensate di andare alle Galapagos contattatelo.
Indipendentemente che poi decidiate di organizzare con lui, è una persona onesta e generosa, e vi darà un sacco di buoni consigli.

Per/da Quito abbiamo viaggiato con la KLM (con scali tecnici a Bonaire e a Guayaquil all'andata, solo Bonaire al ritorno). Ci siamo trovati bene.

Per quanto riguarda le foto, sono un po' lento a organizzarle. Poi cercherò di farvene vedere qualcuna...
Abbiate pazienza!

1 Comments:

Blogger *SweetDawn* said...

E' un piacere leggerti.. e con il tuo racconto mi hai davvero fatto venire una voglia pazza di partire. Non avevo mai pensato alle Galapagos ma ora ho preso appunti e chissà che il prossimo anno...
Bye e buona continuazione di vacanza!

11 agosto, 2006 22:07   Edit Comment

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home